Domenica la solenne Cerimonia del Cremasco dell’Anno 2014

di Rosa Massari Parati

Domenica 25 gennaio alle ore 15, presso la Chiesa di San Bernardino-Auditorium Manenti in Crema, si svolgerà la Cerimonia di conferimento del premio al Cremasco dell’Anno 2014, la sig.ra Marina Zanotti.
Da sempre il premio esprime una visione che si estende a tutta la società locale: dalla politica all’economia, dalla cultura al volontariato, i rappresentanti di ogni categoria attraverso la Commissione di Qualità esprimono il loro voto, discutendolo e motivandolo, per arrivare alla proclamazione del Cremasco dell’Anno. Questa condivisione, questa unità d’intenti da sempre costituisce una caratteristica qualificante del Premio, che per la sua importanza è da tempo paragonabile all’Ambrogino d’Oro di Milano e al Fanfullino di Lodi.
Il Premio quest’anno ha inteso dare merito ad una donna: imprenditrice, impegnata nel sociale, ma anche a difendere il ruolo femminile nella società e nel mondo del lavoro. Marina Zanotti non si è piegata alla crisi, ma anzi l'ha combattuta con forza e determinazione per portare avanti l'idea di un'azienda di qualità, quella fondata con il padre Cesare e portata avanti con la stessa classe, la stessa professionalità e la stessa tenacia. E così in un anno che l'Europa ha dedicato alla conciliazione del tempo dedicato dalla donna al lavoro e alla famiglia, il riconoscimento ideato da inPrimapagina nell’ormai lontano 1988 va a lei, Marina Zanotti. Una donna alla quale vengono riconosciuti tre cardini nella sua vita: la famiglia (è la madre di Pietro Perolini, presidente del Rotaract e moglie dell’avvocato Federico Perolini), il lavoro (guida un'azienda con oltre 50 dipendenti ed è componente del Consiglio dell'API-Associazione della Piccola Industria) e la solidarietà. E' stata in senso assoluto la prima donna presidente di un Rotary e poi fondatrice di un altro Rotary, quello di Pandino- Visconteo, distinguendosi per le tante iniziative benefiche portate avanti.
Domenica per celebrare il riconoscimento hanno confermato la presenza nomi illustri del mondo economico, politico e sociale. Come sempre sarà una Cerimonia solenne, ma sobria, tesa solo a manifestare gratitudine a Lei e a quanto ha fatto per la nostra Comunità. Una Cerimonia che verrà esaltata dal conferimento delle Pergamene con Menzioni d’Onore ad una sessantina di Associazioni radicate sul territorio che tra le 540 ed oltre presenti, hanno saputo impegnarsi in modo particolare nel 2014. Riconoscimenti che verranno consegnati dai sindaci con la Commissione di Qualità e da personaggi illustri.
Vi aspettiamo per un incontro che porti nel cuore di tutti gioia e letizia per qualcosa di bello che il nostro territorio, con varie sfaccettature sa esprimere. Vi aspettiamo, inizieremo puntuali alle 15, all’ingresso della Chiesa di S.Bernardino- Auditorium Manenti ci sarà un folto gruppo di giovani che vi accoglierà. Simbolo di una speranza che noi adulti con il nostro impegno dobbiamo alimentare, pur in un momento segnato ancora da una forte crisi.

ARTICOLO COMPLETO ALL'INTERNO DEL NUMERO DI inPRIMAPAGINA IN EDICOLA

Tags: 
Territorio: