Professionalità e attenzione al prossimo alla Fondazione Anni Sereni

di Andrea Baruffi

Una struttura per vivere in un clima familiare l’esperienza del fine vita: questa l’aria che si respira entrando nella nuova area Hospice e Cure Intermedie della Fondazione Anni Sereni Treviglio, Caravaggio e Fara Gera d’Adda, inaugurata la scorsa domenica 4 ottobre a Treviglio. Una nuova realizzazione che risponde in primis alle esigenze e alle necessità del territorio (non solo della bassa bergamasca), in cui calore e cura dei particolari e delle finiture si fondono con la professionalità del personale che vi opera e con l’amore e l’attenzione per l’accoglienza e la cura delle persone. Infatti la nuova area, così come tutti i servizi di assistenza alle persone fragili forniti attualmente dalla Fondazione Anni Sereni, coniugano garanzia delle cure, delle prestazioni e un’elevata qualità del servizio con un’attenzione particolare ai bisogni del prossimo. La volontà del Consiglio di Amministrazione, presieduto da Augusto Baruffi, è quella di ricercare sempre nuove soluzioni per integrare al meglio le risorse e rispondere alle necessità sempre crescenti del territorio. In questa direzione, ad esempio, si colloca la scelta di destinare tutte le donazioni, le offerte e i proventi per abbassare le rette di degenza

L'articolo completo sul numero di inPrimapagina.

 

Tags: 
Territorio: