Stefania Bonaldi con domenica chiude il suo incarico

Dopo dieci anni di mandato amministrativo come sindaco di Crema e 5 anni prima,  trascorsi  come consigliere comunale, la sindaca Stefania Bonaldi,dopo l’esito elettorale delle elezioni amministrative a Cremadel 12 giugno,  lascerà la sua poltrona da sindaco, e guarda già, da tempo ad altre mete. Era giusto con lei fare il punto di questa esperienza amministrativa che ha inciso sulla sua vita. Oggi la sindaca Stefania 

Bonaldi, è una signora di mezza età che dovrà costruirsi un altro futuro. Con un aspetto molto giovanile, e 

il costante sorriso sulle labbre, ma l’età crea comunque qualche handicap per nuove carriere. 

- Tra pochi giorni ci sono le elezioni e si chiude il suo mandato come sindaco. In questi anni ha vissuto tanti momenti belli e altri invece difficili e complicati come l’ episodio del pullman con i bambini rapiti e il lungo percorso del covid con tutte le sue implicazioni. Quali sono i momenti che ricorda maggiormente?

“Sicuramente i momenti difficili che lei cita restano più impressi, perché ci hanno richiesto di attingere ad una riserva di risorse che nemmeno credevamo di possedere. Li ricordo tuttavia non solo per la preoccupazione e l’apprensione che hanno portato con sé, ma anche perché sono stati momenti nei quali ci siamo misurati, e la nostra comunità, tutta insieme, ne è uscita più forte e più coesa”.

 

L'intervista completa sul numero di venerdi 10 giugno 2022

Tags: 
Territorio: