A Palazzo Pignano il primo consiglio comunale della Giunta Dossena

Con il quorum raggiunto al 41,55%  e 1.246 preferenze, l’ex Vicesindaco di Palazzo Pignano, Giuseppe Dossena insieme alla sua lista civica “Lega insieme alla società civile” si è aggiudicato finalmente il tanto agognato posto di primo cittadino della città. Dopo momenti di tensione e lunghe attese, il nuovo Sindaco Dossena ha comunicato anche i nomi della nuova Giunta Comunale.  Al suo fianco, in qualità di Vicesindaco troviamo Maurizio Monteverdi, il quale  ha ricevuto le deleghe per  le  attività produttive, manutenzioni, sport, rapporti con le associazioni, commercio, agricoltura e la protezione civile. Segue poi l’Assessore Zanaboni Matis, con delega ai lavori pubblici, al territorio e all’ambiente. Il sindaco Dossena, nell’intento di formare una squadra competente al servizio del Comune di Palazzo Pignano ha nominato anche due  Assessori esterni nelle persone di: Luca Restelli, con delega allo sviluppo, alla cultura, alla biblioteca e all'attrattività ed infine Cristina Biasutti che si occuperà del welfare, con delega alle pari opportunità, al sociale, alle famiglie, alle politiche giovanili e all’immigrazione.
Rientrano infine nella competenza e sotto la responsabilità del Sindaco tutti i settori e le attività non oggetto di delega in favore degli assessori o consiglieri, tra cui il bilancio, l’organizzazione, ossia la transizione digitale, il personale, ma anche l’urbanistica, l’edilizia privata, la comunicazione, l’istruzione ed infine la sicurezza. “Per concludere – afferma il neo Sindaco Dossena – data la nostra unica lista e non essendoci un’opposizione presente in consiglio, tutti i candidati della civica “Lega insieme alla società civile” sono stati eletti indipendentemente dal numero di preferenze ricevute”. Dossena ha riunito giovedi 14 ottobre alle ore 19.30 tutta la nuova squadra, per il primo consiglio comunale. Dopo la convalida degli eletti e il giuramento da parte del primo cittadino, c’è stata la nomina della giunta. Il sindaco Dossena dopo aver assegnato le deleghe agli assessori ha informato che per quanto riguarda il bilancio, il personale e l’organizzazione, l’urbanistica ed edilizia privata, rapporti con la stampa, istruzione e sicurezza, saranno di sua competenza. Inoltre non essendoci una minoranza, tutti i candidati della lista “Lega insieme alla società civile” sono stati eletti, indipendentemente dal numero di preferenze ottenute. Il vicesindaco Monteverdi, nella sua dichiarazione ha ringraziato in primis l’ex sindaco Rosolino Bertoni, per la fiducia datagli nel volerlo nella lista. Ha poi evidenziato gli obiettivi di questo mandato, ossia, “lavorare per tutti i cittadini, mettendoci al loro servizio”. Zanaboni ha affermato che “siamo pronti a dare corso ai tanti progetti in programma come la nuova scuola elementare, l’ampiamento del palazzo municipale, la messa in sicurezza della palestra dal punto di vista energetico”, il tutto “nell’ottica di rispettare il territorio e l’ambiente, con il minor impatto possibile”. L’assessore esterno al Welfare Biasutti ha dichiarato che sarà data particolare sensibilità agli anziani e alle persone portatrici di disabilità, ma anche ai cittadini bisognosi colpiti dalla crisi dovuta dalla pandemia.  Restelli, con delega alla cultura, biblioteca e sviluppo dell’attrattività del paese, ha spiegato che con la sua esperienza di archeologo si metterà “al servizio dei cittadini per valorizzare i luoghi dove la cultura abbonda. Coinvolgeremo anche le scuole”. Infine il sindaco Dossena ha fatto il punto sulla futura area commerciale direzionale lungo la Melotta che “porterà occupazione grazie al supermercato, alla casa di riposo, al centro direzionale e ai negozi, con 100 posti di lavoro”. 

Tags: 
Territorio: