Agricoltura

Settimana in forte calo per i prezzi del Latte crudo "spot" nazionale(sfuso in cisterna, franco arrivo latterie del Nord Italia comprensivo di qualità e pagamento secondo art.

Occorre un intervento immediato per fermare la diffusione della peste suina e tutelare un settore che è uno dei fiori all’occhiello del Made in Italy a tavola, con un valore tra produzione e indotto di circa 20 miliardi di euro e centomila posti di lavoro.

Succede per la prima volta nel panorama nazionale che una Cooperativa di primo grado, Latteria Soresina, e una Società per Azioni imprenditoriale, Zanetti S.p.A., uniscano le loro forze per concludere un’importante acquisizione aziendale, con un modello di accord

Il peggio che tutti temevano è arrivato. È stata scoperta una carcassa di cinghiale infetto con la Peste Suina Africana proprio nel regno del Prosciutto di Parma, a Langhirano, tra Fornovo e Varano.

“È fondamentale aver sbloccato il credito d’imposta 4.0. Abbiamo chiesto e ottenuto dall’Agenzia delle Entrate un chiarimento per poter consentire alle imprese di utilizzare questo strumento, senza i blocchi che si erano venuti a creare nei giorni scorsi.

Settimana in forte calo per i prezzi del Latte crudo "spot" nazionale (sfuso in cisterna, franco arrivo latterie del Nord Italia comprensivo di qualità e pagamento secondo art.

“La delibera emanata da Arera che stabilisce la definizione dei prezzi minimi garantiti per gli impianti biogas rappresenta un passo importante per il sostegno all’energia rinnovabile e alla sostenibilità del settore agricolo e alle aziende produttrici”.

È positiva a marzo la dinamica della remuneratività del settore allevatoriale suinicolo italiano.

“Il 2024 ha avuto una partenza sorprendentemente sprint, a dispetto delle attese, ma dopo un abbrivio che ci sembrava di buon auspicio, il mercato si è un po’ seduto. Prevediamo un anno abbastanza tranquillo e la conferma, almeno in questi mesi, arriva da una maggiore disponibilità di latte.

Il presidente della Coldiretti Ettore Prandini e il segretario generale Vincenzo Gesmundo sono stati ricevuti al Quirinale dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.