Sabato a Roma si è tenuta una “prova muscolare”

dell’On. Maurizio Noci

La manifestazione romana organizzata dalla CGIL e il susseguente incontro delle organizzazioni sindacali con il Governo, in merito al pacchetto sulla nuova normativa del mercato del lavoro (che riguarda anche di fatto la soppressione dell’art.18 dello Statuto dei Lavoratori), ha evidenziato incongruenze di fondo che velocemente devono trovare una soluzione nel rispetto dei ruoli che ogni rappresentanza ha nella società. Definire “surreale” l’incontro avvenuto con il Governo, così come ha fatto la segretaria della CGIL Susanna Camusso, perché i rappresentanti dei Ministeri non hanno iniziato una trattativa, denota un atteggiamento di supponenza che mal si confà al ruolo che ognuno deve avere. 

L'articolo completo sul numero di inPrimapagina in edicola.

Tags: 
Territorio: