Le fusioni tra le BCC saranno inevitabili

di Rosa Massari Parati

Mentre a Treviglio, nel Cremasco e nelle tante località dove ha i 50  sportelli la BCC di Treviglio non si è ancora placata la polemica sul maldestro siluramento, da parte di 8 dei componenti il Consiglio d’Amministrazione, dell’ormai ex  presidente dott. Gianfranco Bonacina, proprio a Treviglio giovedi  l’Auditorium della Cassa Rurale ha ospitato  Lorenzo Bini Smaghi, che con il suo intervento  ha dato ragione al progetto industriale di fusione portato avanti da Bonacina con la Cassa Rurale-BCC di Caravaggio, dopo che l’Assemblea di maggio 2014 lo aveva invitato a procedere sulle fusioni. 

L'articolo completo sul numero di inPrimapagina in edicola.

Tags: 
Territorio: