Bonomi: “Serve qualcuno che faccia sognare il Paese, che sappia parlare al cuore della gente”

di Rosa Massari Parati

 

Venerdì sera a Crema, presso il Teatro San Domenico, il presidente di Confindustria Carlo Bonomi è stato ospite  dell’Associazione Industriali di Cremona che ha organizzato un incontro pubblico con  Beppe Severgnini, per un’intervista su temi di economia, politica, attualità e naturalmente, su Crema. In sala un folto pubblico di politici, operatori economici, rappresentanti delle associazioni e delle forze dell’ordine. Presenti anche il presidente di Unioncamere Gian Domenico Auricchio, il presidente di Confindustria Lombardia Francesco Buzzella ed il presidente dell’Ass. Industriali di Cremona Stefano Allegri che ha introdotto la serata, presentando gli ospiti e sottolineando che Severgnini ha condiviso con Assoindustriali un’iniziativa di raccolta fondi per la Caritas Crema a favore dell’Ucraina. 

È Bonomi stesso a presentarsi, ricordando di essere nato nel 1966 a Crema, dove la sua famiglia abitava in una villetta di fronte ai campi da tennis. Il padre era impiegato, la mamma gestiva un negozio a Milano. Ricorda il nonno paterno “Belino” che gestiva il bar del Pergoletto, dove è stata fondata la Pergolettese,lui dichiara di portare il nome di  uno zio morto in un incidente.

 

Ampio servizio sul numero di venerdi 13 maggio 2022

Tags: