Soresina: causa incidente stradale mortale, si aggrava la misura cautelare a cui è sottoposto

Nei giorni scorsi i militari della Stazione di Soresina hanno arrestato un 56enne residente a Soresina a seguito di un provvedimento di aggravamento e sostituzione della misura cautelare dell'affidamento in prova ai servizi sociali, con la misura della custodia cautelare in carcere emesso dall'Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Mantova. Nel corso del periodo di sottoposizione all'affidamento in prova ai servizi sociali, infatti, l'uomo si è reso responsabile di un grave incidente stradale: effettuando un sorpasso azzardato ha invaso la corsia opposta provocando uno scontro frontale causando la morte dell'altro automobilista.  I test medico-legali hanno accertato la positività del 56enne agli accertamenti alcolemici e tossicologici eseguiti dai campioni prelevati in occasione dell’incidente.  L’arrestato è stato condotto presso il carcere di Cremona a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Tags: 
Territorio: