Cremona: spaccio di sostanze stupefacenti, arrestato per condanna definitiva

I Carabinieri della Stazione di Cremona hanno arrestato, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura di Taranto, un cittadino italiano di 42 anni, pregiudicato. L’uomo, destinatario del provvedimento, dovrà scontare una condanna definitiva a 4 anni e 5 mesi di reclusione, oltre alla pena pecuniaria di 18.250, per i reati di spaccio di stupefacenti commessi nel 2005 e nel 2006, di truffa commessi nel 2015 e nel 2016 e di favoreggiamento nel 2016.

 

La condanna è conseguenza dei fatti accaduti in provincia di Taranto, quando il 42enne era stato arrestato in più circostanze per avere detenuto e ceduto cocaina e denunciato per avere venduto beni online, ricevendo il pagamento dei prodotti ma non avendo mai provveduto alla consegna degli stessi. Aveva anche aiutato un uomo a eludere le investigazioni della polizia giudiziaria per una aggressione commessa nel 2016, motivo per cui era stato denunciato per favoreggiamento. L’uomo ha subito nel tempo diverse condanne dal Tribunale di Taranto e le diverse sentenze sono divenute definitive nel 2020, nel 2021 e nel 2022. Tenendo conto di quanto l’uomo aveva già scontato nel corso degli anni, è stato emesso il conseguente ordine di immediata carcerazione per residuo: raggiunto nella sua abitazione, è stato arrestato e accompagnato presso il carcere di Cà del Ferro.

Tags: 
Territorio: