Cremona, Carabinieri in festa per il 208° anniversario della fondazione

La mattina del 6 giugno, nella suggestiva cornice della piazza del Comune di Cremona, alla presenza del Prefetto di Cremona Dott. Corrado Conforto Galli si è svolta la cerimonia per commemorare il 208° anno di fondazione dell’Arma dei Carabinieri. La manifestazione è stata anticipata dalla deposizione di una corona d’alloro presso la targa in onore ai Caduti posta all’ingresso della Caserma Santa Lucia e la deposizione di una corona d’alloro presso il monumento dedicato “Al Carabiniere”. Quella in piazza del Comune è stata una cerimonia di indelebile significato: dopo oltre due anni, è stato possibile creare un’occasione di incontro e vicinanza con la cittadinanza e, come da tradizione, ha permesso un momento di riflessione sugli obiettivi conseguiti nell’azione di contrasto alle varie forme di criminalità e sulle diverse attività di prevenzione sviluppate nell’ambito del controllo del territorio. Il Col. Gerbo ha esposto brevemente un quadro di sintesi dei traguardi istituzionali raggiunti dall’Arma cremonese nel periodo ricompreso fra i mesi di maggio 2021 e aprile 2022, con particolare riferimento al lungo periodo pandemico, con un significativo calo degli indici di delittuosità, che testimoniano un’attività di controllo del territorio capillare e particolarmente incisiva.

 

Durante la cerimonia sono state concesse le seguenti ricompense ai militari dell’Arma particolarmente distintisi nel servizio di istituto, consegnate dal Prefetto, dal Questore, dal Procuratore della Repubblica e dal Sindaco di Cremona:

  • Encomio semplice del Comandante della Legione Carabinieri Lombardia al Luogotenente c.s. Gianni D'Alfonso, Luogotenente Maximilian Catasta, mar. ca. Manolo Gesu’, mar. ca. Fulvio Colasante, mar. ca. Mauro Veronese, con la seguente motivazione: “Comandante di stazione capoluogo, addetti alla stazione capoluogo e sezione operativa, evidenziando professionalita’ e particolare acume investigativo, offrivano determinante contributo ad attivita’ d’indagine denominata “cremona dissing” conclusa con l’arresto, in esecuzione di provvedimenti dell’a.g., dei 6 componenti di una gang, di cui alcuni minori, nonche’ con il deferimento in stato di liberta’ di ulteriori 12 correi, responsabili, tra l’altro, di rapine e tentate estorsioni in danno di adolescenti". Cremona, gennaio – luglio 2019.
     
  • “Encomio semplice del Comando Legione Carabinieri Lombardia al Luogotenente C.S. Nicola PIGA, il V. Brig. Alfredo DELLA TORRE e V. Brig. Giuseppe SACCO, effettivi al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Crema, con la seguente motivazione:  “Comandante di stazione distaccata, addetto alla stazione distaccata e all’aliquota radiomobile di compagnia distaccata, evidenziando spiccata iniziativa e ferma determinazione, non esitava ad affrontare un uomo in stato di alterazione che, armato di coltello, aveva manifestato propositi suicidari, riuscendo al termine di breve colluttazione a porre in sicurezza il malcapitato, cosi’ scongiurando tragiche conseguenze”. Vailate (CR), 8 giugno 2018 
     
  •  “Encomio semplice del Comando Legione Carabinieri Lombardia al V.Brig. Pietro UGGETTI, effettivo al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Cremona, con la seguente motivazione: “Addetto a stazione distaccata, evidenziando professionalita’ ed impegno, forniva determinante contributo ad attivita’ d’indagine nei confronti di un gruppo criminale dedito ai furti in esercizi commerciali ed alla ricettazione. l’operazione, che permetteva di attribuire al sodalizio la responsabilita’ di 67 azioni predatorie, si concludeva assicurando alla giustizia, 9 malviventi, di cui 4 in stato di arresto, nonche’ con il recupero di parte della refurtiva”. Provincia di Brescia, febbraio – ottobre 2021  
     
  • Apprezzamento del Comandante della Legione Carabinieri Lombardia all’App. Sc. Q.S. Gianluca GATTA, effettivo al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Cremona e all’App. Sc. Q.S. Patrizio ROSATI, effettivo al Nucleo Informativo del Comando Provinciale, con la seguente motivazione: “Capo equipaggio e autista di equipaggio di nucleo operativo e radiomobile, giungevano in soccorso di una giovane donna che, con propositi suicidi, si era sdraiata sui binari del treno. l’azione, che ha evidenziato grande prontezza operativa, ha permesso di sgongiurare piu’ tragiche conseguenze". Cremona, 6 marzo 2022.

A margine della cerimonia è stata aperta una mostra uniformologica con l’esposizione di rarissimi pezzi originali risalenti al periodo dalla Fondazione dell’Arma fino al 1946 (l’epoca dei Reali Carabinieri), impreziosita da alcune testimonianze di storia patria quali l’uniforme del tenente colonnello Giovanni Riario Sforza comandante dei Corazzieri. 

 

 

 

Tags: 
Territorio: