È morto Sergio Tolasi, un grande artista

Oggi, mercoledì 3 agosto 2022, nella Chiesa Parrocchiale di Izano sono stati celebrati i funerali di Sergio Tolasi di Izano, un mio grande amico d''infanzia. Io, da sempre, gli ho detto di vivere la vita come il Signore aveva scelto per lui. Era un uomo lieto, ovunque andava  portava allegria  e con un pò 'd'ironia si prendeva in giro, ma non fu mai volgare o sgarbato. Innamorato del suo Graziano, gli fu fedele per tutta la vita, come nessun altra coppia sa esserlo. Custodiva e proteggeva i nipoti, il fratello e la sorella con affetto. Si è speso al massimo per allietare la vita insipida del paese di Izano. Generoso nei gesti e nelle iniziative, che ha saputo portare ed organizzare a livelli impareggiabili. Amava l'eleganza, gli ambienti "in", era preciso sul lavoro dove era stimato ed apprezzato. Legato alla Chiesa, memorabili i presepi allestiti con i fratelli nel cortile di casa. L'ultimo pensiero fu per la Madonna della Pallavicina. Ad Izano, per il funerale, sono giunte Ferrari, Lamborghini, Porsche, auto di grosse cilindrata ed una chiesa stracolma per onorare un uomo che ha avuto il coraggio, in tempi non facili, di dichiarare e vivere in modo discreto, mai sfacciato ma mai nascondendosi, il suo amore per Graziano. Lo voglio salutare come lui avrebbe fatto. L'ultima volta che venne nella redazione di Primapagina ad una di noi disse: "Cammini come un elefante, alza le spalle e stringi il culo". Questo era Sergio. Ciao amico mio, che la terra ti sia lieve.
Rosa Massari Parati

Tags: 
Territorio: