Ucraina: Coldiretti, Putin taglia 1,2 mln di kg di grano e mais all’ Italia

La minaccia di Putin di tagliare le esportazioni di cereali ucraini e russi verso l’Europa costerebbe all’Italia quasi 1,2 milioni di chilogrammi di grano per la panificazione e di mais per l’alimentazione degli animali, aggravando una situazione che vede il nostro Paese dipendente dalle importazioni straniere per il 64% del frumento tenero che serve per pane, biscotti, dolci e del 47% del granturco per l’alimentazione delle stalle. A lanciare l’allarme è la Coldiretti dopo che il presidente russo, Vladimir Putin, ha detto di avere in mente di imporre restrizioni sull'esportazione di grano e sementi ucraini verso l'Europa e di volerne discutere con il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan.

Ampio servizio sul numero di venerdi 9 settembre 2022