Amministrative Crema 2022: I cittadini tornino centrali nel dibattito

Riceviamo e Pubblichiamo :

Amo fortemente la mia città, e non possiamo più permetterci di perdere tempo nell'ascoltare promesse estemporanee, beghe da cortile per gonfiare il petto e sgambetti fini a se stessi. Non possiamo permetterci, come città e come cremaschi di trascorrere un anno di campagna elettorale vuota, fatta di slogan, toto-nomi e di guerriglia propagandistica: servono progetti, idee e coinvolgimento.
Crema deve ripartire dal recupero delle aree dismesse, dal ridisegno dei servizi territoriali e dalla mobilità verso Milano. Un'operazione certo non facile, ma che è fondamentale per ridefinire gli spazi e i servizi della nostra città, e per rafforzare il ruolo dei cittadini restituendo dignità e nuova linfa ai quartieri.
Si, la nostra Crema dei quartieri, ognuno con le proprie caratteristiche e la propria peculiarità. Ombriano con l'ex scuola di CL, San Carlo con il suo ecomostro, Santa Maria con la zona ex Everest, la ex Pierina e il plesso ex universitario. Gli ex Stalloni (Regione se ci sei batti un colpo!) tra il Duomo  e Crema, l'ex tribunale, l'housing dei Sabbioni, e la viabilità di San Bernardino. Castelnuovo e quella di San Bartolomeo, anche in vista della realizzazione del nuovo plesso scolastico. E poi la connettività a Vergonzana, Mosi…

Marco Degli Angeli
Cons. Reg. M5S Lombardia

Ampio servizio sul numero di venerdi 11 giugno 2021

Tags: 
Territorio: