Cultura

Tra le numerose iniziative messe in campo a Milano in diversi luoghi della città, al fine di mettere in luce la personalità eclettica e dirompente della poetessa milanese Alda Merini nel decennale della scomparsa anche l'intitolazione di un ponte.

Un appuntamento particolarmente frequentato quello dello scorso venerdì 1 novembre in Sala Agello del Museo Civico di Crema e del Cremasco, per l'inaugurazione de “Le spine e i silenzi, i fondali inquieti di Alda Merini ed Elio Chizzoli”- sino al 17 novembre- la bella mostra che,

Bilancio positivo per  il gruppo di  iniziative messe in campo dall' Assessorato alla Cultura del Comune di Crema riproponendo dopo anni di silenzio  Scripta,  mostra mercato del libro antico e di pregio che tanto successo ebbe  dal 1984 al 2008.

A ridosso delle celebrazioni del centenario della Prima Guerra Mondiale, la Cassa Rurale BCC Treviglio ha allestito nel grande salone della sua nuova filiale sede la mostra 1915-1920 Dalla linea del Piave alla linea di Fiume, un evento rivolto alla comun

Una folla , attenta e partecipe, ha accolto la scorsa domenica 20 Ottobre la presentazione della grande mostra “Il Manierismo a Crema. Un ciclo di affreschi di Aurelio Buso restituiti alla città”, esposta nella Pinacoteca del Museo Civico di Crema e del Cremasco.

Il Comune di Crema, nel decimo anniversario della scomparsa di Alda Merini, inaugura venerdì 1° novembre alle ore 17, fino al 17 novembre 2019,  la mostra Le spine i silenzi, I Fondali inquieti di Alda Merini ed Elio Chizzoli , volendo r

di Emanuele Mandelli

Non poteva che richiamare i due grandi temi dell’anno il filo conduttore della quarantaduesima mostra del Circolo Filatelico e numismatico Cremasco, andata in scena sabato 19 e domenica 20 ottobre negli spazi della Sala Agello del  Centro culturale Sant’Agostino.