Agricoltura

La cimice asiatica tocca anche le coltivazioni bresciane.

Intervenire urgentemente a sostegno degli allevatori di polli italiani messi in crisi dall’eccezionale ondata di caldo che sta provocando una moria di volatili in molte regioni del Paese.

Ampio servizio sul numero di inPrimapagina in edicola

Importante accordo raggiunto sulla riforma dell’Agea che punta a una sempre maggiore efficienza e semplificazione.

Il caldo africano taglia le produzioni di uova, latte e miele, minaccia di bruciare frutta e verdura e di seccare i cereali in campo.

"L'avevamo promesso e l'abbiamo fatto: in Lombardia stop ai campi nomadi nelle aree rurali. Difendiamo l'agricoltura lombarda, il corretto uso del territorio e soprattutto la sicurezza dei cittadini".

Dal 1 gennaio 2020 in Lombardia non sarà più soggetta ad autorizzazione la circolazione su strade delle macchine agricole eccezionali, vale a dire larghe più di 2,55 m e fino a 14 tonnellate (art. 47 della legge regionale 6 giugno 2019 – n.9).

Con l’arrivo dell’ondata di caldo africano è emergenza, dalle città alle campagne, dove gli agricoltori sono costretti a ricorrere all’irrigazione di soccorso per salvare le coltivazioni in sofferenza per le alte temperature, dagli ortaggi al mais, dalla soia al pomodoro.

"Promessa mantenuta. La Regione Lombardia e' tornata a erogare a luglio l'anticipo regionale sulla domanda unica. Daremo 95 milioni di euro a 10.349 imprese agricole lombarde".