Agricoltura

“Esprimiamo soddisfazione per la recente ordinanza con la quale il Tar del Lazio ha accolto la posizione degli allevatori, rinviando la decisione in sede comunitaria, e ci appelliamo pertanto al Ministro delle politiche agricole Gian Marco Centinaio affinché rappresenti questa is

“E’ proprio perché le regole devono valere per tutti che è nata la polemica con il Comune sul mercato di Campagna Amica sotto i portici del Consorzio Agrario”.

Con l’inizio dell’estate 2019 arriva il Consorzio a tutela della birra artigianale Made in Italy che garantisce l’origine delle materie prime, dal luppolo all’orzo e la lavorazione artigianale contro la proliferazione di finte birre artigianali e l’omologazione dei grandi marchi

Positività e crescita costante. Sono questi i fattori che, sulla scia degli ultimi anni, contraddistinguono il bilancio 2018 del Consorzio Agrario di Cremona approvato martedi  a larghissima maggioranza nell’assemblea dei delegati tenutasi nella filiale di Malagnino.

L’Italia riesce a sprecare il 47,9% del acqua potabile che si perde per colpa di una rete idrica colabrodo e a pagarne le conseguenze sono 2,7 milioni di famiglie (il 10% del totale) che lamentano problemi nell’erogazione idrica lungo il territorio nazionale. 

Con un italiano su tre (32%) che consuma prodotti etnici regolarmente o qualche volta durante l’anno l’operazione dei carabinieri dei Nas è importante per garantire la salute dei cittadini. 

Ampio servizio sul numero di inPrimapagina in edicola

Il Ministero della Salute ha avvisato, sul suo sito internet, circa il richiamo di un lotto di Mix di formaggi grattugiati prodotti dalla nostra azienda per presenza di Listeria monocytogenes rilevata in un campione.

Ampio servizio sul numero di inPrimapagina in edicola

Balzo del +12% del prezzo del latte spot alla stalla in Italia nell’ultimo mese e mezzo con sette rialzi consecutivi nell’ultimo mese e mezzo trainati da una domanda in crescita per forniture fuori dai contratti annuali.

L’ultimo colpo messo a segno dai francesi in Italia è stato l’acquisizione senza ostacoli de “La nuova Castelli”, il principale esportatore di Parmigiano Reggiano da parte della Lactalis, ma negli ultimi anni i cugini d’Oltralpe hanno allungato le proprie mani se

Il taglio di ulteriori 35 posti di lavoro in Parmalat annunciato da Lactalis si aggiunge alla chiusura di stabilimenti e agli interventi sull’occupazione effettuati dopo l’acquisizione del prestigioso marchio Made in Italy. 

Ampio servizio sul numero di inPrimapagina in edicola