Agricoltura

Il consiglio del Consorzio di tutela della denominazione di origine protetta Laghi Lombardi Lario e Sebino ha riconfermato la vicepresidenza a Nadia Turelli, olivicoltrice di Sale Marasino, consigliere di AIPOL, l’associazione interprovinciale dei produttori oliv

Il patto di filiera contro il caporalato rappresenta un’importante azione di responsabilizzazione delle istituzioni nazionali e locali per combattere inquietanti fenomeni malavitosi che umiliano gli uomini e il loro lavoro e gettano un’ombra su un settore che ha scelto con decisione la strada del

Non si arresta la crescita dei prezzi del Latte crudo "spot" nazionale (sfuso in cisterna, franco arrivo latterie del Nord Italia comprensivo di qualità e pagamento secondo articolo 62 Decreto Legge n.1/2012), determinati dalla Commissione che fa riferimento alla Camera d

“Stiamo lavorando a favore del benessere animale con grande partecipazione di tutto il nostro sistema e laddove si evidenzino comportamenti anomali avremmo piacere che ci venisse segnalato per poter intervenire al fine di bloccare attività difformi dalle regole e velocizzare pertanto il nuovo per

Cibus Tec – l'appuntamento organizzato da Fiere di Parma e Koelnmesse, dedicato alle tecnologie per il settore alimentare e delle bevande – presenta un nuovo progetto: “Cibus Tec Forum”, la cui prima edizione si terrà a Parma il 25 e 26 ottobre 2022

E’ inaccettabile la speculazione in atto sui prezzi dei maiali riconosciuti agli allevatori lombardi e italiani, che non coprono i costi di produzione, provocata dallo stallo in cui si trova la Commissione Unica Nazionale per il boicottaggio dei rappresentanti dell’industria.

Impresa, investimenti, sburocratizzazione e innovazione come chiave per coniugare sostenibilità ambientale ed economica delle 45.000 aziende agricole lombarde. Questi i concetti cardine del Piano di sviluppo rurale della Lombardia per il biennio di transizione 2021-2022, presenta

“Un provvedimento che stanzia oltre 2 miliardi per l’agricoltura con misure concrete che vanno dal fisco al lavoro, dall’imprenditoria femminile ai giovani, dal rilancio degli allevamenti agli agriturismi, dai risarcimenti per il maltempo fino al comparto dello zucchero”.

L’agroalimentare riparte, con impegno e fiducia, puntando sull’unicità dei prodotti della nostra terra e su progetti lungimiranti di innovazione e digitalizzazione.