Occhio alla truffa! Prevenire le truffe agli anziani

Con l’estate è ancora più necessario mettere in guardia i propri cari anziani contro i tentativi di truffa, soprattutto se, ancora autosufficienti, sono a casa da soli. Il numero unico per le emergenze 112 è sempre a disposizione, ma è meglio tener presente qualche semplice consiglio. Quando si è casa, mai aprire a sconosciuti, farsi lasciare la corrispondenza sullo zerbino o nella cassetta della posta senza consegne dirette, fare  attenzione a chi dice di essere un tecnico (di luce, gas, acqua, telefono), perché potrebbe essere un truffatore. Inoltre, mai accettare proposte commerciali al telefono. Se si deve andare in banca o in posta, meglio chiedere ad un parente o conoscente di accompagnarci. Allo sportello bancomat, controllare di non essere osservati e fare attenzione a chi si avvicina. Non bisogna mai  lasciare mai incustodita la borsa e se si ritira del contante, va collocato nelle tasche più difficili da raggiungere. Per strada, mai dare confidenza a sconosciuti che chiedono indicazioni o informazioni, anche se sembrano affidabili, e non firmare mai nulla. Se si sospetta di essere stati vittime di una truffa, è opportuno chiamare subito il 112. 

Tags: