Coldiretti Cremona sul Mercato di Campagna Amica: “Vogliamo solo far valere i diritti degli agricoltori”

“E’ proprio perché le regole devono valere per tutti che è nata la polemica con il Comune sul mercato di Campagna Amica sotto i portici del Consorzio Agrario”. Inizia con queste parole del direttore di Coldiretti Cremona, Mauro Donda, la replica al comunicato di mercoledi  con il quale Confesercenti ha detto la sua sulla vicenda. “Non vogliamo certo violare le leggi, ma abbiamo il dovere di far valere le norme e le regole che consentono agli imprenditori agricoli di fare il loro mestiere, compreso quello di vendere i loro prodotti in mercati regolari. Lo scorso aprile – sottolinea Donda – avevamo comunicato al Comune le nostre intenzioni, che erano quelle di avviare un mercato sotto i portici in accordo con il proprietario dell’area, il Consorzio Agrario, e di proporre all’Amministrazione un programma più organico di iniziative, considerato che anno dopo anno gli appuntamenti domenicali in piazza Stradivari ci sono stati dimezzati, che sarebbe opportuno riqualificare situazioni promiscue come quelle del Foro Boario, che avremmo la possibilità di rispondere alle richieste che ci sono state fatte da alcuni quartieri (anche con raccolte di firme) e così via”.

Ampio servizio sul numero di inPrimapagina in edicola

Territorio: