Agricoltura, assessore Rolfi: Psr da 400 milioni di euro per il biennio 2021/22

Impresa, investimenti, sburocratizzazione e innovazione come chiave per coniugare sostenibilità ambientale ed economica delle 45.000 aziende agricole lombarde. Questi i concetti cardine del Piano di sviluppo rurale della Lombardia per il biennio di transizione 2021-2022, presentato alle associazioni di categoria dall'assessore regionale all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi, nel corso di un tavolo ad hoc. "Un documento da 400 milioni di euro, frutto di una trattativa tra Regioni e Governo che ha portato alla Lombardia - ha dichiarato Rolfi - 40 milioni di euro in più rispetto a quanto previsto con i criteri storici. La priorità sarà quella legata alla misura 4.1: 118 milioni di euro per investimenti finalizzati a redditività, competitività e sostenibilità delle aziende agricole".

Ampio servizio sul numero di venerdi 23 luglio 2021